Archivi tag: Fernanda Cecchini

Ci serve il vostro aiuto contro la distruzione dell’area nord di Perugia. Anche economico

L’area nord di Perugia è ancora sotto attacco: la discarica di Borgo Giglione e la cava di Monte Petroso sono ancora in attività e a breve i nostri amministratori, finora elusivi, ne approveranno gli ampliamenti.

Su quello della cava il Comune di Perugia, dopo aver tentato invano di scaricare le proprie responsabilità sul governo, esita a comunicare una decisione chiara.
Riguardo la discarica, la TSA S.p.A. si è portata avanti col lavoro richiedendo alla Regione Umbria di far passare definitivamente i camion della monnezza sulla strada della Villa del Colle del Cardinale, aggirando così i numerosi vincoli a tutela di un’area di particolare pregio per l’Umbria. Continua la lettura di Ci serve il vostro aiuto contro la distruzione dell’area nord di Perugia. Anche economico

Arlecchini. In Umbria porte aperte alle multinazionali del tabacco

Mentre da più parti e, con sempre maggiore frequenza, ci si interroga sulla reale portata degli accordi di libero scambio tra gli Stati Uniti e l’Unione Europea (TTIP, vedi dossier l’altrapagina lug/ago 2015), con il dubbio che quello che è stato definito il più grande accordo commerciale del mondo – 120 milioni di incremento del Pil e due milioni di posti di lavoro ipotizzati – serva a legittimare scelte politiche da parte di governi alla disperata ricerca di consenso piuttosto che a lenire disoccupazione e crisi economica, c’è un presidente del consiglio in Europa che si fa, più di altri, in quattro pur di spalancare la porta a lobbies e multinazionali americane. Continua la lettura di Arlecchini. In Umbria porte aperte alle multinazionali del tabacco

La voce del padrone

[Testo del comunicato in formato PDF]

La TSA spa, che gestisce per conto di GEST-Gesenu la discarica di Borgo Giglione, ha chiesto la Valutazione di Impatto Ambientale per un Piano di razionalizzazione della viabilità di collegamento alla discarica, così da regolarizzare una situazione molto diversa da quanto previsto ed autorizzato finora.

Qualcuno comincia ad ammettere l’evidenza, alla buon’ora! Magari sperando che la calura estiva distragga l’attenzione dei cittadini dai problemi puzzolenti dei rifiuti… Continua la lettura di La voce del padrone