14 Maggio. Chi ha rubato il futuro ai propri figli?

Anche l’Osservatorio Borgogiglione si è unito a suo modo alla giornata di manifestazioni (Firenze, Orvieto, Fabriano…) contro le politiche ambientali nazionali e regionali (decreto “Sblocca Italia”, innanzitutto), che vanno a sostegno degli interessi privati delle imprese dimenticando la salute e la qualità di vita dei cittadini.

Nella splendida cornice della Villa del Colle del Cardinale (Colle Umberto, Perugia) si è tenuto l’incontro con l’onco-ematologa Patrizia Gentilini, membro attivo ISDE, che ha presentato le più recenti evidenze scientifiche sulle correlazioni tra salute dell’ambiente e salute dell’uomo.

Slide dell’intervento di Patrizia Gentilini.

L’Umbria del PD: futuro immondezzaio del centro Italia

[Intervento all’assemblea della Rete dei Comitati per la difesa del territorio, Firenze, 16/04/2016]

La discarica è la scatola nera della civiltà occidentale

È un enorme ed indifferenziato accumulo di merci, il punto terminale di un sistema produttivo basato sul consumo continuo e crescente di risorse naturali e umane per produrre beni di durata sempre inferiore.
Quindi battersi contro una discarica significa non solo difendere un territorio (e chi ci vive) dalla pressoché irreversibile compromissione, ma anche battersi contro un paradigma economico, culturale e politico che caratterizza il sistema capitalistico.

La storia della discarica di Borgogiglione è una storia di ordinaria distruzione

Inaugurata nel 1995 come piccola discarica a servizio dei comuni del Trasimeno, tramite successivi ampliamenti è diventata la discarica del Perugino (metà dei rifiuti arrivano dal capoluogo umbro) ed ora è uno degli impianti “strategici” per il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti in Umbria. Continua la lettura di L’Umbria del PD: futuro immondezzaio del centro Italia

Una GIORNATA DELLA TERRA a Perugia

Nella cornice idilliaca della Biblioteca comunale di S. Matteo degli Armeni, appena fuori Porta Sant’Angelo e ai piedi del convento di Monteripido, tra scaffali pieni di pubblicazioni dei grandi del Movimento della pace e della nonviolenza, accanto a genitori impazienti e a maestre indaffarate…

ECCO I PIÙ VERDI DEL REAME!

La bella infanzia della nostra città si prepara alla “investitura” per una grande battaglia di civiltà: salvaguardare l’ambiente per le future generazioni – cioè per loro stessi – dalle rapine e devastazioni del presente, causate da noi adulti. Continua la lettura di Una GIORNATA DELLA TERRA a Perugia

per il bene comune