BIOREATTORE, GLI AFFARI DEVONO ANDARE AVANTI !

La Regione ha prorogato fino al 31 ottobre il conferimento dei rifiuti organici-umidi alla discarica di Borgogiglione. La Det. Dir. n. 4452 del 31/05/2016 autorizza per altri 5 mesi lo smaltimento dell’umido nelle cosiddette “celle bioreattore”. La richiesta iniziale, avanzata dal gestore TSA s.p.a. già nel settembre scorso, era stata in unprimo tempo negata, dietro valutazione critica di ARPA sui risultati di questa sperimentazione. Il 2 febbraio, invece, preso atto della minaccia di “interruzione del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti con gravi conseguenze ambientali e igienico-sanitarie”, la Regione fa marcia indietro e delibera la prosecuzione temporanea del bioreattore FINO E NON OLTRE IL 31 MAGGIO 2016. Scadenza, come detto, ora prorogata. Sempre col ricatto di un’incombente emergenza rifiuti e per la sudditanza ormai evidente dei nostri amministratori nei confronti delle aziende, anche in questo tempo di indagini e di interdittive antimafia. Il Gestore potrà «riprofilare» la parte di discarica dedicata alle nuove celle e provare a superare le ulteriori verifiche e possibili contestazioni dell’ARPA. Noi temiamo un ampliamento silenzioso della volumetria utile…

Perché nessuno si impegna, in alternativa, a un serio piano di prevenzione dell’organico e compostaggio? Una soluzione semplice ed economica, sollecitata anche da un recenteDecreto del Governo, che può fra l’altro contribuire a ridurre i timori dei cittadini per i ripetutisuperamenti dei livelli soglia di alcuni inquinanti e relativo rischio ambientale-sanitario.

Continua la lettura di BIOREATTORE, GLI AFFARI DEVONO ANDARE AVANTI !

14 Maggio. Chi ha rubato il futuro ai propri figli?

Anche l’Osservatorio Borgogiglione si è unito a suo modo alla giornata di manifestazioni (Firenze, Orvieto, Fabriano…) contro le politiche ambientali nazionali e regionali (decreto “Sblocca Italia”, innanzitutto), che vanno a sostegno degli interessi privati delle imprese dimenticando la salute e la qualità di vita dei cittadini.

Nella splendida cornice della Villa del Colle del Cardinale (Colle Umberto, Perugia) si è tenuto l’incontro con l’onco-ematologa Patrizia Gentilini, membro attivo ISDE, che ha presentato le più recenti evidenze scientifiche sulle correlazioni tra salute dell’ambiente e salute dell’uomo.

Slide dell’intervento di Patrizia Gentilini.

per il bene comune