Archivi categoria: Ampliamento della cava di Monte Petroso

RISPETTIAMO MADRE TERRA ANCHE NEL NOSTRO PICCOLO ! sparo mine a Monte Petroso

Oggi, GIOVEDì SANTO, l’Osservatorio Borgogiglione ha assistito allo scoppio “di prova” delle mine nella cava di Monte Petroso, Perugia, dai cancelli della Villa del Colle del Cardinale.

In attesa di conoscerne gli effetti dagli esperti della Regione Umbria (il Comune di Perugia si è defilato!) e di poter seguire nelle prossime settimane il procedimento autorizzativo del Progetto  di modifica delle tecniche di coltivazione mediante l’impiego di esplosivi, ricorda a tutti i decisori politici che quest’area è sottoposta da decenni a molteplici norme di tutela ambientale e paesaggistica ed aspira a diventare un eco-distretto, in contrasto con i fattori di pressione e di rischio  rappresentati dalla cava e dalla vicina discarica di Borgogiglione.

Anche i bambini oggi ci chiedono di avere più rispetto di Madre Terra e ci richiamano alle nostre pesanti responsabilità sui cambiamenti climatici e sul futuro globale.

NON GIRIAMO LA TESTA DALL’ALTRA PARTE!

l’Osservatorio Borgogiglione

Io so io e voi non siete un… (anche Perugia ha il suo Marchese del Grillo)

Un’altra strenna natalizia spersa nel gran nebbione puzzolente di Dicembre e oggi ritrovata.
[Anche di questo parleremo nella prossima riunione dell’Osservatorio Venerdì 29 Gennaio, ore 21, a Colle Umberto.]

pacco_thumbnail2

Il Comune di Perugia ha autorizzato l’attività estrattiva di cui al Progetto definitivo 1° stralcio, finalizzato all’ampliamento della cava attiva in loc. Montepetroso, Colle Umberto.
1,5 milioni di m³ di calcare utile estraibile (decurtato di quanto già estratto dal 2013 al 2015 nelle more del lungo iter procedurale).
Durata dell’attività di escavazione e ricomposizione ambientale: 10 anni (salvo proroga).
Numero previsto di transiti di automezzi (andata + ritorno): 76 giornalieri.
La strada utilizzata sarà la strada vicinale Colle del Cardinale, poi le s.p. 171 e 170 fino a Mantignana.

Continua la lettura di Io so io e voi non siete un… (anche Perugia ha il suo Marchese del Grillo)

Fumo negli occhi… Bruciare i rifiuti non è la soluzione!

La Regione Umbria non intende rinunciare alle discariche, definite strategiche, mentre a parole sostiene le buone pratiche della prevenzione e del riciclo. Per questo, le discussioni sulla gestione dei rifiuti da molti mesi a questa parte ruotano sempre intorno alla vuota domanda su come “chiudere il ciclo” e alla proposta di bruciare i rifiuti (CSS – combustibile solido secondario).
Allora, facciamo chiarezza sui numeri, visto che ogni giorno si confondono i cittadini sbandierando mirabolanti risultati nella Raccolta Differenziata, un dato di per sé privo di significato, finché rimangono nella nebbia i conferimenti effettivi alle discariche. Continua la lettura di Fumo negli occhi… Bruciare i rifiuti non è la soluzione!