Una buona notizia… e una cattiva

Il Presidente del nostro Ambito Territoriale (ATI n.2), l’autorità che coordina anche la gestione del servizio integrato rifiuti nei 24 comuni che ne fanno parte, ha risposto con estrema sollecitudine alla nostra lettera del 30 settembre e ha dato la massima disponibilità per un confronto con i cittadini residenti nell’area più direttamente interessata sul lavoro dei tecnici incaricati di studiare i problemi della viabilità di accesso alla discarica di Borgogiglione.
Rimaniamo in attesa di una convocazione a breve.

 Allo stesso tempo, l’ATI ha precisato che la Giunta regionale dell’Umbria, con deliberazione del 26 maggio 2013 n.492, ha approvato la “Certificazione della produzione dei rifiuti urbani e della raccolta differenziata nell’anno 2012” ed ha preso atto che non è stato raggiunto l’obiettivo di raccolta differenziata previsto dalla legge (il 65% del totale dei rifiuti raccolti); questo ha determinato una sanzione per il nostro ATI2 pari ad Euro 63.299. [sappiamo che tutti gli altri ATI dell’Umbria sono rimasti sotto la soglia di legge! ]La sanzione sarà ripartita tra i comuni che hanno contribuito a questo mancato raggiungimento dell’obiettivo.

L.P.

risposta ATI2 su Attività Gruppo tecnico risposta ATI2 su sanzioni Regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.