L’ISDE chiede all’Unione Europea di bandire gli agrochimici organofosfati

L’International Society of Doctors for the Environment (ISDE), grazie al contributo di Ernesto Burgio, Carlo Modonesi, Celestino Panizza e Lucio Sibilia, ha predisposto ed inviato una lettera al Parlamento Europeo e alle Commissioni delle Direzioni Generali su Sicurezza Sanitaria e Alimentare, Ambiente, Agricoltura e Sviluppo Rurale e Commercio Interno.

Al centro di tale iniziativa vi è la tossicità cronica di un erbicida e alcuni insetticidi usati correntemente in agricoltura, confermata anche dall’International Agency for Research on Cancer (IARC), che ha recentemente valutato la cancerogenicità dei seguenti composti organofosfati: glifosato, diazinon, malathion, parathion, tetraclorvinfos.

Con questo appello ISDE ha chiesto di bandire immediatamente e permanentemente la produzione, il commercio e l’utilizzo di queste sostanze su tutto il territorio europeo.

Associazione Medici per l’Ambiente
ISDE Italia

Arezzo, 25 Maggio 2015

Per comunicazioni:
Associazione Medici per l’Ambiente – ISDE Italia
Via della Fioraia, 17/19 – 52100 Arezzo
Tel: 0575-22256 – Fax: 0575-28676
E-mail: isde@ats.it

Documenti collegati

ISDE Italia, Marzo 2015, Position Paper: Pesticidi, partiche agricole, ambiente e salute.
IARC, 20/03/2015, IARC Monographs Volume 112: evaluation of
five organophosphate insecticides and herbicides

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.