Acqua pubblica: referendum tradito. Resoconto e video della conferenza di Maggio

Il 12-13 Giugno ricorreranno quattro anni dai referendum coi quali la maggioranza degli italiani si è espressa in maniera netta contro la privatizzazione dell’acqua e contro il profitto nella gestione del servizio idrico.
Il referendum è stato completamente disatteso e la lotta per far valere la volontà popolare espressa con quel voto non si è fermata.
Acqua pubblica: referendum tradito – Perugia 9-10 maggio 2015
Il 9-10 Maggio scorsi si è tenuta a Perugia una conferenza internazionale che ha fatto il quadro della situazione attuale, mostrando come le politiche degli ultimi anni siano dirette alla privatizzazione di tutti i servizi pubblici – processo che subirà una drastica accelerazione con l’attuazione del TTIP (Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti).
Sono anche state presentate esperienze di ripubblicizzazione dei servizi idrici (Parigi e Napoli) e si è individuata una strategia dei vari comitati territoriali per affermare il diritto all’acqua, bene comune da liberare da logiche privatistiche e di profitto.
Consigliamo la lettura della relazione sulla conferenza e la visione degli interventi sul sito del Comitato Umbro Acqua Pubblica, promotore dell’iniziativa e riferimento regionale per questa battaglia anzitutto di democrazia:
Acqua pubblica: referendum tradito – Perugia 9-10 maggio 2015

Documenti collegati

Comitato Umbro Acqua Pubblica, 29/05/2015, Report Conferenza: Acqua pubblica, referendum tradito – Perugia 9-10 maggio 2015.
Osservatorio Borgo Giglione, 06/05/2015, Perugia, 9-10 Maggio, conferenza internazionale “Acqua pubblica: referendum tradito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.